Dentro il bosco coperto dai faggi

di Maurizio De Cicco

Dentro il bosco coperto dai faggi

Ottobre 17, 2021 Analisi & Commenti Poesia 2

 

Dentro il bosco coperto dai faggi

Il Monte Amiata è una particolare montagna con i castagni nel versante grossetano ed i faggi in quello senese. Sulle caratteristiche delle due piante ci sarebbe molto da dire e chi fosse interessato può visitare questo sito dove troverà altre interessanti indicazioni.

https://nonsoloiperico.com/

Vulcano spento ormai da tempo immemore, ha un sottosuolo ricchissimo di minerali, ma un sottobosco con moltissime specie di piante officinali. Meta ambita dagli appassionati di Erboristeria, ha quel fascino misterioso dominante la Val d’Orcia, verso le crete senesi e la costa maremmana che volge verso sud, affacciandosi sul mare. Se non ci siete mai stati consiglio vivamente di visitare l’Amiata e dintorni. Vale proprio trascorrerci una vacanza. L’attuale è rimasto al passato. Si vive e si respira l’aria di mille anni fa. Questo mio tributo è scritto in versi decasillabo. Ognuno è composto di dieci sillabe con l’accento sulla terza, sesta e nona sillaba, rispettando le regole della Poesia e della Metrica.

 

Dentro il bosco coperto dai faggi

 

Nati sopra il vulcano ch’è spento,

con il sole splendente di raggi

sibilando fra i rami va il vento,

dentro il bosco coperto dai faggi.

Lì vicino ci sorge un convento,

pellegrini che vanno ne’ viaggi

ci si fermano solo un momento

qualcun altro ci va per gli erbaggi.

Ogni pianta di medicamento

van cercando per tutti i paraggi

e ciascuno di loro sta attento

a non prendere abbagli e miraggi.

Nella formula giusta è strumento

per le piante far bene i dosaggi,

aver chiaro il principio d’intento,

mescolare per tutti i passaggi.

Non esiste avere un provento,

non si tratta di far degli assaggi

ci vuol solo quel grande talento

ottenendo dei grandi vantaggi.

La Natura fa dunque il portento

per curare con lievi bendaggi

sollevare ognun dal tormento,

trasmettendo preziosi retaggi.

Firenze, 14/10/2021 ore 20.42

 

Immagine di copertina: Gabriele Forti

 

https://www.gabrieleforti.it/

 

https://www.pluriversumedizioni.it/

 

2 risposte

  1. Claudia ha detto:

    Bella e coinvolgente… mi ha riportato lontano nel tempo, e tanta voglia di farci un bel giro!!!😘

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *