Introduzione

di Maurizio De Cicco

Introduzione

Dicembre 15, 2020 Cos'è il DRAMMATICO 0

Un film drammatico è un genere di film che si basa sullo sviluppo dei personaggi, dell’interazione tra essi e che tratta temi di impatto emotivo.

La definizione del genere è complessa e non ne esiste una universalmente condivisa, né dal punto di vista stilistico né tematico. È possibile darne una definizione per esclusione: i toni devono essere seri e non leggeri come nei film commedia; i sentimenti sono spesso centrali, ma non devono essere eccessivi come nel melodramma; non devono prevalere né l’azione (come nei film d’azione) né l’intreccio (come nel cinema giallo), e così via.

In un film drammatico, il pubblico è in grado di sperimentare ciò che sono i personaggi e ha la sensazione di identificarsi con loro. Questo genere potrebbe essere particolarmente utile per confutare lo stereotipo o qualsiasi altra troppo semplicistica generalizzazione della settima arte e dimostrare che la stessa si trova ad un più complesso livello. Alcuni film del genere potrebbero anche essere terapeutici, mostrando come i personaggi fanno fronte con i loro problemi, le sfide, ed essere in un certo modo in grado di far identificare lo spettatore con i personaggi.

 

DRAMMA

Un dramma (dal greco δρᾶμα, “drama” = azione, storia[1]) è una forma letteraria che include parti scritte per essere interpretate da attori.

In senso lato è un intreccio narrativo compiuto e destinato alla rappresentazione teatrale. Può essere in forma verbale scritta (ogni opera letteraria che preveda parti recitate o cantate) oppure improvvisata da un attore, o ancora in forma di narrazione non verbale, tramite la gestualità o la danza. Il termine dramma, se inteso in senso restrittivo, si applica esclusivamente alle opere teatrali scritte. Nell’opera lirica, si ricorre in genere al termine libretto.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.